www.resistenze.org - osservatorio - italia - politica e societÓ - 29-09-14 - n. 513

Curare l'alluvione

Enzo Pellegrin

29/09/2014

Un giorno saranno chiamati criminali tutti coloro che hanno gettato i popoli europei nella squallida avventura della Nato, dell'Euro e dell'Unione Europea.

Un giorno saranno chiamati a rispondere sia i furbi che gli sciocchi: sia chi ha rovinato intere famiglie di italiani col prelievo fiscale, coi licenziamenti, colla flessibilità in uscita, coi lavori precari, colle pensioni negate, colle privatizzazioni, coi favori ad altri che criminali già sono, come debenedetti, agnelli ed il marciume altoborghese italiano, sia chi glielo ha permesso con la scusa del tatticismo, agitando stupidi "ombrelli", sventolando lo sciocco spauracchio di berlusconi sotto la fetida ala di debenedetti.

Oggi questi criminali sono ancora ai posti di comando - i più alti - e cooperano indisturbati per terminare l'assassinio dei popoli italiani, fedeli come non mai al loro alleato atlantico, agli interessi del capitale, indisturbati da un'opposizione populista che infilza moscerini quando la carne del popolo è rossa di sangue ed urla la povertà.

La generazione dei trecento euro è già realtà non solo in Grecia, ma anche nel nostro paese, dove i sindacati non si fanno scrupolo di attaccare prima di tutto chi mette in dubbio i loro orticelli prima ancora che il padrone, dove pochi guitti miliardari benedetti dall'atlantismo allevano fedeli servi, utili idioti o futuri traditori del popolo.

Nell'Italia, dove l'ignoranza è forza, la realtà è televisione, la scienza è opinione, il diritto è irresponsabilità di una casta giudicante, l'università è saccente ed inutile baronia, l'organizzazione è squallido dominio burocratico, lo stato è impunito assassino, la politica è insipiente codismo populista ovvero gestione mafiosa di interessi del capitale.
 
Un giorno tutto questo terriccio marcio sarà fango pronto per essere lavato da un fiume in piena improvvisa, impietosa, distruttrice. Ma un giorno viene nel domani. E bisogna cominciare a sputarci sopra oggi.
 

Resistenze.org     
Sostieni una voce comunista. Sostieni Resistenze.org.
Fai una donazione o iscriviti al Centro di Cultura e Documentazione Popolare.

Support a communist voice. Support Resistenze.org.
Make a donation or join Centro di Cultura e Documentazione Popolare.