www.resistenze.org - osservatorio - europa - politica e societÓ - 08-12-20 - n. 771

Su iniziativa della delegazione del KKE, il Gruppo di amicizia e solidarietà con il popolo cubano del Parlamento europeo sostiene la richiesta di assegnare il Premio Nobel ai medici cubani

Partito Comunista di Grecia | kke.gr
Traduzione per Resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare

07/12/2020

Gli europarlamentari del KKE hanno proposto al Gruppo di amicizia e solidarietà con il popolo cubano del Parlamento europeo di sostenere l'iniziativa di assegnazione del Premio Nobel per la Pace al Contingente internazionale "Henry Reeve", di medici specializzati in situazioni di disastro e gravi epidemie.

La proposta è stata accettata all'unanimità e lunedì 30 novembre il Gruppo di amicizia e solidarietà con il popolo cubano del Parlamento europeo ha inviato una lettera alla Commissione per il Nobel, chiedendo di premiare i medici cubani.

Gli europarlamentari del KKE accolgono con favore la decisione del Gruppo di amicizia con Cuba dell'europarlamento e invitano al più ampio sostegno possibile a favore dell'iniziativa.

La pandemia di Covid-19, che è iniziata circa otto mesi fa, ha coinvolto più di 65 milioni di persone e ne ha causato la morte di oltre un milione in tutto il mondo.

Ogni giorno sperimentiamo le conseguenze della mercificazione della salute, l'effetto negativo dell'azione dei monopoli sulle persone per quanto riguarda esami, diagnosi, trattamento, farmacologia e vaccinazioni; un modello seguito dall'UE e dagli stati membri, che, come dimostrato tragicamente negli ultimi giorni, ha completamente fallito anche in Grecia.

Tuttavia, dal lato opposto c'è Cuba: un piccolo paese che si distingue per aver contrastato in maniera efficace la pandemia, nonostante debba fronteggiare sanzioni inaccettabili e un embargo criminale di lunga durata imposto dagli USA e dagli stati alleati, inclusi paesi dove Cuba ha offerto un importante sostegno nel mezzo del collasso dei loro sistemi sanitari retti dal criterio reazionario dei costi-benefici. Indicativa è la notizia che una regione italiana, la Sicilia, chieda nuovamente l'aiuto di Cuba per affrontare l'emergenza sanitaria da coronavirus (come è successo durante la prima ondata della pandemia nel nord del paese).

Il KKE esprime in pratica la sua ferma e incrollabile solidarietà con l'isola della Rivoluzione e il suo popolo, la cui prima priorità, come evidenziato nella pandemia, è la protezione della vita umana.


Resistenze.org     
Sostieni Resistenze.org.
Fai una donazione al Centro di Cultura e Documentazione Popolare.

Support Resistenze.org.
Make a donation to Centro di Cultura e Documentazione Popolare.