www.resistenze.org - osservatorio - mondo - politica e societÓ - 02-02-09 - n. 259

da New Worker – Editoriale - http://newworker.org/
Traduzione dall'inglese per www.resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare
 
Indignazione per la viltà della BBC
 
In una società divisa in classi, sempre la classe dominante definisce le sua prospettiva come "neutra"
 
di Daphne Liddle
 
30/01/2009
 
Gli studi e gli uffici della BBC in tutta la Gran Bretagna sono stati obiettivo di picchetti, sit-in e occupazioni per protestare contro il rifiuto dell’emittente di trasmettere un appello di aiuto umanitario per Gaza, con la scusa, sostengono i dirigenti, che avrebbe compromesso l’immagine di imparzialità della BBC.
 
Mark Thompson, direttore generale della BBC, ha detto: "Dopo aver consultato i colleghi, abbiamo concluso che trasmettere questo appello, non importa quanto attentamente formulato, avrebbe rimesso in discussione la fiducia del pubblico nei confronti dell’imparzialità della BBC sulla copertura complessiva data alla vicenda".
 
ITV, Channel Four e Channel Five hanno invece trasmesso l’appello del Disasters Emergency Committee (DEC), rifiutato da Sky News e successivamente da BBC. Sky è di proprietà di Rupert Murdoch e, come il suo equivalente americano, Fox News, ha mantenuto un forte profilo pro-israeliano in tutta la narrazione del recente attacco su Gaza. Il pubblico regolare di queste emittenti probabilmente conosce a malapena vittime o gravi danni inflitti a Gaza.
 
La decisione della BBC ha inorridito centinaia di migliaia di persone, tra cui il proprio personale. Fonti hanno riferito di "diffuso disgusto" all'interno delle redazioni, ma il personale è stato minacciato di licenziamento se avesse lasciato trapelare la questione.
 
Il livello dell'indignazione ha attratto l'attenzione sulla viltà della BBC, facendole guadagnare il rango di notizia su BBC News. In uno di questi bollettini l'ex deputato e attivista Tony Benn, ha detto che la decisione dell'emittente dava prova delle pressioni pro-israeliane e dimostra come la BBC è tutt'altro che imparziale. Quando l'intervistatore ha provato, invano, di far tacere Benn, quest'ultimo ha aggiunto che "tutti qui" sono contro la decisione e ha dato lettura all'appello del Comitato per coloro che avrebbero desiderato fare una donazione.
 
Il Sindacato Nazionale dei Giornalisti (NUJ), che rappresenta i giornalisti della BBC, ha condannato per la decisione il consiglio di amministrazione della BBC.
 
Il NUJ e i colleghi del Sindacato del settore radiotelevisivo e dell’intrattenimento Bectu, hanno posto all'ordine del giorno del fine settimana mozioni di condanna per la decisione della BBC. Il segretario generale del NUJ, Jeremy Dear, e il suo omologo di Bectu, Gerry Morrissey, hanno inviato una lettera aperta a Mark Thompson, che sollecita a rivedere la posizione.
 
"I toni della polemica si stanno alzando e vi è un ampia ripugnanza verso la decisione dei dirigenti di BBC", ha detto una fonte del BBC News. "Vi è una diffusa rabbia e frustrazione per il rifiuto della BBC di consentire alle persone di esprimersi."
 
Fonti all’interno della BBC hanno posto degli interrogativi su una correlazione tra il rapporto Balen riguardo il Medio Oriente, che la società ha rifiutato di pubblicare, e la decisione sull'appello del DEC.
 
Il nome dell'attore David Soul, ingrossa l’elenco di chi ha annullato per protesta l’abbonamento alla BBC TV; Soul ha scritto alla BBC: "Riguardo la riluttanza a sostenere l'appello in soccorso della popolazione di Gaza, è ingiustificabile che la BBC non distingua tra ‘imparzialità’ (che implica non cedere ai gruppi di potere) e sostegno all'azione umanitaria così urgente per Gaza ... indipendentemente da chi ne sopporta la responsabilità... Più di 3.000 innocenti a Gaza sono stati uccisi o feriti... le famiglie sono state decimate ... intere comunità sono state azzerate... le infrastrutture distrutte ... e voi rifiutate di aderire agli sforzi umanitari per portare aiuto?! Cosa vi succede? Siete ciechi o senza spina dorsale? Persone innocenti hanno urgente bisogno di cibo, acqua, medicine, riparo ..., e anche di protesi... Nel frattempo, la BBC mette la sua coda aziendale tra le gambe e si nasconde dietro l’inconsistente scusa di imparzialità."
 
La BBC è sempre stata parziale: in una società divisa in classi, sempre la classe dominante definisce le sua prospettiva come "neutra". La vicenda è servita a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla questione.
 
La posizione della BBC e le proteste conseguenti hanno avuto eco in tutto il mondo, contribuendo a spezzare l'illusione di imparzialità della BBC.