www.resistenze.org - pensiero resistente - gioventý comunista - 12-07-22 - n. 836

Spezziamo la repressione

Fronte della Gioventù Comunista | Pagina Facebook

12/07/2022



Il Tribunale del riesame di Torino ha accolto parzialmente un ricorso della Procura per cui 11 membri del centro sociale Askatasuna formerebbero un'associazione a delinquere.

Si tratta dell'ennesimo tentativo di criminalizzare chi lotta contro l'attuale sistema, come confermano i provvedimenti nei confronti del movimento studentesco torinese, del movimento No TAV, dei sindacalisti SI Cobas a Piacenza, del Movimento Disoccupati 7 Novembre di Napoli, del movimento No MUOS in Sicilia.

La repressione si fa sempre più dura nel momento in cui il Governo Draghi vuole accelerare il processo di ristrutturazione di sistema, portando avanti una narrazione in cui non c'è spazio per il conflitto sociale, le morti sul lavoro, il carovita, l'opposizione ai piani dell'imperialismo euro-atlantico.

Esprimiamo tutta la nostra solidarietà al Centro Sociale Askatasuna. Rispondiamo alla stretta securitaria con l'organizzazione e la lotta. Spezziamo la repressione.


Resistenze.org     
Sostieni Resistenze.org.
Fai una donazione al Centro di Cultura e Documentazione Popolare.

Support Resistenze.org.
Make a donation to Centro di Cultura e Documentazione Popolare.