www.resistenze.org - proletari resistenti - movimento operaio internazionale - 26-09-21 - n. 800

La FSM a fianco dei migranti haitiani

Federazione Sindacale Mondiale (FSM) | wftucentral.org
Traduzione per Resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare

24/09/2021

La Federazione Sindacale Mondiale, voce militante di oltre 105 milioni di lavoratori in 133 paesi in tutto il mondo, estende la sua solidarietà agli haitiani e agli altri migranti che cercano di passare da Ciudad Acuña, in Messico, al Texas, negli Stati Uniti.

Quasi 10.000 migranti rimangono lì in condizioni miserabili, mentre pochi giorni fa le guardie di frontiera statunitensi a cavallo li hanno inseguiti con corde e fruste e hanno cercato di distruggere il loro accampamento. I migranti vengono arrestati e deportati ad Haiti o inviati ai centri di detenzione.

Il popolo di Haiti, che è tra i più poveri del mondo, è stato recentemente colpito da uragani e da un terremoto che ha ucciso più di 2.000 persone e lasciato centinaia di migliaia di senzatetto. Tuttavia, l'amministrazione Biden tratta i migranti haitiani in modo disumano, indifferente alla loro protezione e assistenza.

Facciamo appello alla classe operaia e ai sindacati militanti dell'America Latina e dei Caraibi, così come quelli degli Stati Uniti, a lottare per i diritti e la protezione dei lavoratori haitiani, dei lavoratori migranti in ogni paese delle Americhe. Combattere il razzismo e le cause che creano migranti e rifugiati, che altro non sono che povertà, guerre imperialiste e sfruttamento.

La Segreteria


Resistenze.org     
Sostieni Resistenze.org.
Fai una donazione al Centro di Cultura e Documentazione Popolare.

Support Resistenze.org.
Make a donation to Centro di Cultura e Documentazione Popolare.